Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Situazione pazienti in Pronto Soccorso

L’attività di day surgery trasferita al padiglione 5 con sale operatorie rinnovate e dedicate

 La day surgery (chirurgia di giorno) è un modello assistenziale che permette di diversificare il flusso dei pazienti che devono essere sottoposti ad interventi chirurgici e/o a procedure invasive e seminvasive diagnostiche e/o terapeutiche, consentendo, nella grande maggioranza dei casi, la dimissione nell’arco della giornata in cui tali trattamenti sono effettuati o, al più tardi, la mattina del giorno successivo.
In particolare, la day surgery consente di attuare un modello di assistenza chirurgica di pari efficacia rispetto a quello tradizionale, mediante una adeguata selezione dei pazienti ed una specifica organizzazione, facilita la gestione dell’evento da parte del paziente e le loro famiglie, soprattutto da un punto di vista psicologico e sociale.
In ASUIUD la day surgery multidisciplinare attualmente afferisce al Dipartimento di Chirurgia generale e accoglie pazienti delle varie specialità chirurgiche che di anno in anno aumentano la casistica trattata con questa modalità di ricovero (+ 16% nuovi casi nel 2016). Fino al mese di marzo questo specifico settore era affidato al dott. Luigi Conte e dopo il collocamento in quiescenza dello stesso, in attesa del riordino previsto con il nuovo Atto Aziendale, è affidato provvisoriamente al direttore del Dipartimento dott. Roberto Petri coadiuvato dalla Responsabile dell’assistenza dott.ssa Giovanna Mulloni e dalle coordinatrici infermieristiche locali.
Nella tabella si riportano gli interventi effettuati in regime di day surgery nel primo semestre 2016 confrontati con lo stesso periodo dell’anno precedente nella sede di Udine. Sempre nello stesso periodo a Cividale sono stati eseguiti 460 interventi nel 2016 contro i 441 del 2015 (+ 4% ca.).

 

SOC

NUOVI CASI

 

2015

2016

D  2016-2015

 

SOC CHIRURGIA GENERALE

    264

    265

1

SOC CLINICA DI CHIRURGIA GENERALE

    168

    186

18

SOC CHIRURGIA VASCOLARE

      75

      83

8

SOC GASTROENTEROLOGIA

      83

    104

21

SOC ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

    110

    140

30

SOC CLINICA DI ORTOPEDIA

    186

    253

67

SOC CLINICA UROLOGICA

      37

      43

6

DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA GENERALE

    923

 1.074

151

 

La recente ristrutturazione delle sale operatorie del piano terra del padiglione N° 5 e il trasferimento del Day Surgery nei nuovi locali permettono di ripensare all’attività di chirurgica a bassa complessità.
La nuova sede del Day Surgery, che ha richiesto un intervento del costo di circa 400.000€, è una unità autonoma di degenza con 25 letti e 12 poltrone, con area di accoglimento, locali per attività amministrativa indipendenti e dispone di 2 sale operatorie, una delle quali schermata per l’attività laser, completamente attrezzate e rispondenti ai più moderni standard di sicurezza. La complanarietà e il brevissimo tragitto fra la degenza, le sale operatorie e l’area di pre ricovero, permette di rendere fluido ed efficace il percorso del paziente riducendo gli spazi di percorrenza dei pazienti e degli operatori; con l’aumento della disponibilità di posti letto (da 16 a 25), l’integrazione di 4 poltrone, e l’allestimento di due sale operatorie dedicate vi è la possibilità di aumentare il numero degli interventi e le ampliare l’accesso di ulteriori discipline che vi afferiranno. Il salto di qualità è notevole rispetto alla situazione vissuta finora, che richiedeva il trasporto dei pazienti dal padiglione 5 (area di accoglimento pazienti) al padiglione 15 (nuovo ospedale) nelle cui sale operatorie erano effettuati gli interventi.
Lo sviluppo della tecnica chirurgica e anestesiologica a bassa invasività permette di ampliare l’eleggibilità dei pazienti al ricovero in Day surgery e, per la nostra realtà, di sviluppare l’integrazione fra le discipline di differenti dipartimenti (di Chirurgia Generale e Chirurgico Specialistico) e favorire l’integrazione fra i diversi professionisti. L’accesso alle sale operatorie é ridefinito mensilmente in relazione alla lista d’attesa delle varie discipline afferenti (chirurgia generale, clinica chirurgica, chirurgia vascolare, clinica urologica, ortopedie traumatologia, clinica ortopedica, chirurgia maxillo facciale, chirurgia plastica) e quelle potenzialmente inseribili (clinica di chirurgia plastica, clinica di chirurgia maxillo facciale).
Concentrare l’attività chirurgica di Day Surgery in sale dedicate significa liberare spazio operatorio per interventi più complessi nelle sale operatorie attrezzate per chirurgia maggiore con tecnologia più sofisticata e incrementare la numerosità dei casi suscettibili di trattamento in regime di ricovero diurno. Le sale sono utilizzate dalle 8.00 alle 14.00 in quanto i pazienti, dimessi in giornata, devono essere assistiti in degenza per due-tre ore nel periodo post operatorio e quindi è necessario concentrare gli interventi al mattino. Durante la fascia oraria pomeridiana, le sale operatorie possono essere utilizzate per interventi ambulatoriali e quindi assicurare agli utenti, ambienti di cura idonei.
Il personale di assistenza è dedicato a questa tipologia di pazienti e permette quindi di mantenere alto il livello di competenza posseduto e agito. Allo stesso modo, dedicare il personale all’attività di assistenza in sala operatoria per questa tipologia di pazienti, aumenta il livello di sicurezza dei processi assistenziali e ne migliora le performance.
La responsabilità clinica é garantita dai medici di ciascuna specialità afferente che mantiene il collegamento con il medico di famiglia attraverso la lettera di dimissione e l’eventuale contatto telefonico. Per i pazienti che a fine precorso di ricovero non fossero dimissibili (valutazione clinica) è prevista la possibilità di pernottamento nelle aree di degenza. Nel corso del 2015 si è sperimentata l’organizzazione della One Day Surgery –ODS – (chirurgia di un giorno con pernottamento nei locali della Day Surgery) che ha dato esiti positivi di tipo clinico e di gradimento per i pazienti.
La nuova logistica agevolerà la pianificazione di interventi che prevedano ricorso al pernottamento con dimissione entro le ore 9 del mattino successivo (ODS) quali atti chirurgici che rispondono ai requisiti della minima invasività, condotti prevalentemente per via laparoscopica, ed endoscopica su pazienti accuratamente selezionati ai quali, ove non si renda necessario il ricovero tradizionale, è necessario garantire un periodo di osservazione postoperatorio adeguato.
Durante il periodo 12 settembre 2016 – dicembre 2016 il day surgery ospiterà anche l’attività chirurgica programmata della sede di Cividale per consentire i lavori di ristrutturazione delle sale operatorie.
 

 

Media news

  aggiornato il 13.10.2016